Differenza tra conti correnti e conti di deposito

RedditoGarantito.com






Che differenza c'è tra un normale conto corrente e un conto di deposito? In breve, un conto corrente serve per emettere assegni, fare bonifici, ecc. (in genere tutte le operazioni bancarie), mentre un conto di deposito serve per parcheggiare la liquidità.
Conto corrente bancario Conto di Deposito
     
Canone mensile anche 10€/mese, dipende dalla banca e dal tipo di conto corrente in genere 0€
imposta di bollo 34.20€ se la giacenza è superiore a 5000€ 0,20% annuale (in alcuni casi pagato dalla Banca)
interessi vicini allo 0% Anche dell'1% annuo in caso di deposito non vincolato
E' richiesto un altro conto corrente? No Sì. E' richiesto anche un conto corrente di appoggio.
Possibilità di svincolare in qualsiasi momento il capitale Sì (ovvio) Sì (a meno che si sia scelto di vincolare il capitale a 3, 6, 12 mesi)
Effettuare bonifici Solo verso il conto corrente di appoggio)
bancomat/carte di credito Dipende dal tipo di conto (e dalle condizioni)

L'imposta di bollo è per tutti i conti di deposito dello 0,20%. Alcune banche al momento se ne fanno carico.

La Tassazione è per i conti di deposito del 26%

© Copyright Redditogarantito.com - Tutti i diritti riservati.